Come iscriversi gratuitamente al sito Supplenti.it

   
Come iscriversi gratuitamente al sito Supplenti.it

Supplenti.it è il più aggiornato database utilizzato dalle scuole pubbliche italiane per la ricerca di supplenti.

Le segreterie scolastiche interessate cercano il profilo con determinate caratteristiche richieste (ad esempio, docente di matematica per scuole superiori in provincia di Roma) e se si è iscritti al sito per quella provincia o quella scuola, e si è in possesso di tali caratteristiche, si viene contattati.

Il vantaggio di Supplenti.it è che l'elenco dei supplenti che compare alle scuole viene ordinato in base a un punteggio attribuito. Per cui chi ha più titoli, specializzazioni ed esperienza comparirà in cima all'elenco, e verrà visualizzato e contattato prima dalle scuole alla ricerca di supplenti.

Ci si può iscrivere a Supplenti.it in due modi, gratuitamente o a pagamento, vediamo come fare.

Iscrizione a Supplenti.it in modo gratuito

Ecco la procedura per iscriversi in modo gratuito per mettersi a disposizione di scuole a propria scelta, tramite Supplenti.it:

  • accedere al sito www.supplenti.it

  • cliccare in alto a destra su “tools” e selezionare “Scuole in chiaro”

  • selezionare la scuola di proprio interesse, ad esempio “Bologna liceo scientifico”. Compariranno così tutti i licei scientifici di Bologna

  • cliccare sopra il nome della scuola di proprio interesse

  • si aprirà quindi la scheda della scuola con tutti i dati. Se si scorre fino in fondo alla pagina, si può trovare il pulsante “lascia la tua disponibilità a questo singolo istituto”. Cliccando sopra, ci si può iscrivere gratuitamente a Supplenti.it cliccando su Registrati (se è la prima volta che si utilizza il servizio) o su Accedi (se si è già utilizzato il servizio);

  • la procedura può essere ripetuta per tutte le scuole di una provincia o di più province.

Iscrizione a Supplenti.it a pagamento

Il vantaggio dell'iscrizione a Supplenti.it a pagamento è indiscutibile perché permette, al costo di 19 euro a provincia, di rendere il proprio curriculum visibile a tutte le scuole di quella provincia che cercano potenziali candidati.

Per iscriversi, è necessario accedere alla home page di www.supplenti.it e cliccare su “iscriviti ora”, seguendo passo passo le istruzioni per l'inserimento dei dati.

Perché ricevo inviti via email per l'iscrizione a Supplenti.it? Una scuola può obbligare a iscriversi a una piattaforma a pagamento?

Diverse scuole per gestire l'enorme quantità di domande di messa a disposizione via email utilizzano dei software creati da Supplenti.it, che catalogano e archiviano le mad ricevute.

Contestualmente, le stesse scuole comunicano all'aspirante supplente che la mad è stata letta e gestita, e invitano il supplente a iscriversi GRATUITAMENTE a Supplenti.it tramite il link fornito nella mail.

Quindi quando si riceve un invito da parte di una scuola a iscriversi a Supplenti.it, l'iscrizione si può effettuare in modo gratuito, per avere la possibilità di essere cercati e quindi trovati dalla scuola anche sul portale Supplenti.it.

Cosa succede se invio una mad con Voglioinsegnare.it?

A seguito dell'invio di una messa a disposizione a pagamento tramite Voglioinsegnare.it si riceverà una mail, con la seguente dicitura:

“Abbiamo già inserito la tua candidatura con i dati della tua messa a disposizione di voglioinsegnare.it sul sito supplenti.it ma il tuo profilo NON è visibile alle scuole.

Attivalo ora con le tue credenziali personali”

In allegato verranno forniti nome utente e password, con i quali si può ATTIVARE il proprio profilo e quindi il servizio a pagamento (19 euro a provincia).

Sottolineiamo che l'iscrizione NON è obbligatoria.

Se invece ci si vuole iscrivere gratuitamente al sito Supplenti.it, si consiglia di seguire la procedura sopra descritta per l'iscrizione gratuita, che invece non si può fare per provincia, ma va fatta singolarmente per ogni singola scuola.